Seleziona una pagina
Piadina Romagnola in 15 minuti!

Piadina Romagnola in 15 minuti!

Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 min
Cottura: 4 min
Dosi per: 6 pezzi
Costo: Molto basso

Farina 00 500 g Strutto 125 g Acqua a temperatura ambiente 170 g Sale fino 15 g Bicarbonato 1,5 cucchiaini
PREPARAZIONE

COME PREPARARE LA PIADINA FATTA IN CASA
Per realizzare la piadina romagnola, preparate l’impasto unendo in una ciotola la farina, il sale, lo strutto e il bicarbonato.
Iniziate a impastare e aggiungete l’acqua in volte, poi trasferite il composto sul piano da lavoro e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla, avvolgetela in un sacchetto per alimenti e lasciate riposare per 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo, rimuovete l’impasto dal sacchettino e formate un salsicciotto, poi dividetelo in porzioni uguali. Date a ogni porzione di impasto la forma di una pallina lavorandola per circa 30 secondi in modo che diventi liscia e uniforme, poi avvolgetele nuovamente con un sacchetto per alimenti e lasciatele riposare per altri 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo, infarinate leggermente il piano da lavoro e tirate le palline con un mattarello fino a uno spessore di 2-3 mm. Scaldate bene una piastra e nel frattempo stendete ulteriormente le piadine, poi coppatarle con un coppapasta del diametro di 22 cm.
Ora cuocete le piadine su un lato per 2 minuti, ruotandole continuamente con una mano per assicurare una cottura uniforme, poi giratele e cuocetele per 2 minuti anche sull’altro lato, fino a che non risulteranno leggermente dorate. Una volta cotte, impilate le vostre piadine una sull’altra e farcitele ancora calde!
CONSERVAZIONE
Le piadine si possono conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per circa 2 giorni. Si possono congelare una volta cotte e lasciate raffreddare.
CONSIGLIO
Il bicarbonato non è essenziale ma serve a rendere l’impasto più fragrante. Se volete ottenere una piadina più morbida, potete sostituire parte della dose di acqua con del latte. Per una versione vegetariana, utilizzate 80 g di olio extravergine d’oliva al posto dello strutto. Se siete indecisi su quale ripieno scegliere, scoprite i 5 modi più sfiziosi per farcire la padina!

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Torta salata con pasta brisee in 10 minuti!

Torta salata con pasta brisee in 10 minuti!

Cosè la pasta Brisee o Brisè? Leggi Qui..
Gustosa e invitante la torta salata con pasta brisèe senza burro è sicuramente un escamotage veloce per un pranzo o una cena informale. Un ripieno tutto vegetariano come zucchine, scamorza affumicata, parmigiano e uova hanno contribuito a rendere la torta salata ancora più invitante. Per rendere la torta salata con pasta brisèe ancora più leggera sostituite le uova intere con soli albumi e sarà, comunque, buonissima.
Consigli per un primi piatto: Clicca qui
  • Preparazione: 15+ 30 (riposo della pasta) Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Per la Pasta Brisè

  • 200 g Farina 00
  • 80 g Olio extravergine d’oliva
  • 70 g acqua fredda
  • q.b. Sale fino

Per il Ripieno

  • zucchine medio-piccole
  • Scamorza affumicata
  • Uova
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • cipolla
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe
Preparazione
Per la pasta brisèe

In una ciotola setacciate la farina sale e olio, impastate fino ad ottenere un composto granuloso, a questo punto aggiungete l’acqua fredda e procedete ad impastare possibilmente non su un piano in legno perchè tende ad incollare l’impasto. Ottenuto il panetto di pasta brisèe avvolgetela in pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Spuntate le zucchine e lavatele in acqua fredda, grattugiatene quattro e l’ultima tagliatela a rondelle.

 

Per il ripieno della torta salata
In una padella scaldate l’olio poi soffriggete a fuoco dolce la cipolla tritata, aggiungete le zucchine grattugiate, sale e pepe e fatele asciugare dall’acqua di vegetazione a fiamma dolce. Quando risulteranno bene asciutte trasferitele su un piatto a raffreddare.
Tagliate a fettine la scamorza; in una ciotola sbattete le uova con sale e pepe e il parmigiano tenendone da parte due cucchiai.
Su carta da forno stendete, con il mattarello, la pasta brisèe poi trasferitela direttamente sulla carta nella teglia di cottura.
Accendete il forno a 200° in modalità ventilato.
Bucherellate il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta, aggiungete le zucchine grattugiate, metà delle fettine di scamorza poi versate le uova e coprite con le rondelle di zucchine, ancora fettine di scamorza e infine spargete il parmigiano tenuto da parte.
Arricciate il bordo della pasta brisèe formando un decoro poi infornate per 25′ o fino a che la torta salata gustosa risulterà dorata in superficie.
Lasciatela intiepidire poi servitela a piacere.
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
UA-162846901-1